Veronica Capozzoli

Veronica Capozzoli

CircoStanze

CircoStanze mette in scena un labirinto geometrico di situazioni surreali, fatto di percorsi di equilibrio e spazi da abitare a testa in giù: un sentiero di bottiglie su cui camminare in equilibrio, per poi arrivare a scoprire lo spazio verticale di un palo che punta al cielo, un giardino in cui muoversi sulle mani e una moltitudine di sedie che creano una torre dal delicatissimo equilibrio.
Il pubblico è condotto e coinvolto in un gioco d’abilità, dove equilibrio e altezze vertiginose sono la sfida in cui si cimenta una figura femminile delicata, a volte goffa, a volte ardita e naif.

Verticalismo, palo cinese e equilibrio su sedie e bottiglie sono i linguaggi portati in scena, accompagnati da una peculiare ricerca coreografica.